Come trovare il televisore giusto?

SmartTV, OLED o display di grandi dimensioni? Quali caratteristiche deve avere una televisione e quali sono le cose da verificare prima dell’acquisto? Ecco una serie di informazioni utili che possono ridurre i problemi nella scelta di un nuovo televisore.

Acquistare la giusta TV non è troppo difficile, in particolare se si hanno le idee chiare su quello che si vuole. Facendosi una serie di domande, si potrà ridurre man mano che le domande procedono il numero di televisori di proprio interesse.

Se si presentano dei dubbi che sembra impossibile risolvere è possibile chiedere un aiuto a uno degli addetti alle vendite presenti in ogni locale. Queste persone, sono pronte a dare una serie di consigli su come muoversi e non perdere di vista niente.

Quanto dovrebbe essere grande la TV?

Uno dei primi criteri da prendere in considerazione è la grandezza della televisione. Dopo tutto, il televisore si deve adattare alla grandezza della propria dimensione e non risultare troppo grande o troppo piccolo. Poiché ogni TV utilizza un diverso supporto e la cornice è di diverse dimensioni, non sempre ci si può basare solamente sulle dimensioni dei pollici per fare la propria scelta.

Oltre alla diagonale, bisogna iniziare a capire quali sono le dimensioni che meglio rappresentano lo spazio che la televisione andrà ad occupare una volta che sarà montata a casa.

4K o Full HD?

Se la scelta tra Full HD (1.980 x 10,80 pixel) o 4K (3.840 x 2.160 pixel) è stata per lungo tempo una questione di prezzo, ora con la riduzione del prezzo dei televisori ad alta risoluzione si può scegliere con più facilità.

È bene ricordare, che la tecnologia 4K è antecedente quella Full HD. Nel giro di qualche anno, sarà una tecnologia sorpassata e quindi può valere la pena investire già da ora in una televisione Full HD se si ha la disponibilità economica. Gli schermi TV 4 K offrono una immagine molto più dinamica e ad alto contrasto rispetto a quelli full HD. Inoltre, i nuovi display offrono una serie di tecnologie che permettono anche alle immagini di bassa qualità di migliorare la loro resa. Cosa, che difficilmente si può ottenere con una normale televisione 4K.

Verificare la distanza della TV dal posto di seduta

Quando i televisori avevano una risoluzione Full HD, la distanza tra la propria seduta e la corrispondente dimensione del televisore erano decisive. Più si era seduti vicino alla televisione, maggiore era la probabilità di “poter contare” ogni singolo pixel della televisione. Su una televisione da 65 pollici ad esempio, per godersi l’immagine nel migliore dei modi ci si deve trovare ad almeno due metri di distanza.

Tuttavia, ora grazie alle televisioni 4K queste problematiche sono finite. Con questa tipologia di televisori la distanza a cui ci si trova non ha una grossa rilevanza. L’immagine è sempre nitida, anche con un televisore superiore a 65 pollici e un salotto di piccole dimensioni.

Come è facile comprendere, la scelta di un televisore non è sempre proprio facile. Si può scegliere di acquistare un televisore non di ultima generazione e risparmiare dei soldi in caratteristiche; o acquistarne uno di ultimissima generazione ma pagare di più. La scelta, deve essere fatta in base al proprio budget e numero di ore che si utilizza la televisione.

Post più Popolari

1

Ristoratore Top: i punti salienti delle consulenze per ristoranti

Nel panorama della ristorazione moderna, l'abilità di navigare nel mondo del food marketing è...

2

Come e quanto spazzolare i capelli?

Le spazzole per capelli sono degli strumenti indispensabili per la cura dei capelli. Difatti, la...

3

Come usare una panca multifunzione professionale?

La panca multifunzione è uno strumento versatile che aiuta a massimizzare gli allenamenti per gli...