Soluzioni per pianificare un viaggio in Toscana

Regione fra le più amate dai viaggiatori di tutto il mondo, la Toscana offre innumerevoli soluzioni per viaggi e soggiorni sul proprio territorio, sia che si prediliga il mare, sia le località artistiche e culturali.

Passata attraverso più di 2000 anni di storia, abitata dal popolo Etrusco, dalla grande civiltà Romana, culla del Rinascimento e regione natale di alcuni fra i più celebri artisti di ogni tempo, la Toscana conserva un patrimonio artistico, storico e culturale riconosciuto unico al mondo.

Vi sono davvero tanti modi per visitare questa Regione, tutti interessanti e meritevoli di essere compiuti: apprezzabili i percorsi culturali, ma sicuramente altrettanto quelli naturalistici, o enogastronomici, o ancora sportivi, con i suoi percorsi per trekking e ciclismo.

Firenze e Pisa sono sicuramente fra le mete preferite, ma la lista dei luoghi da visitare sarebbe, anzi, “è”, sicuramente molto più lunga e variegata: ci sono talmente tante cose belle e interessanti da fare e vedere in Toscana che è davvero difficile scegliere da dove iniziare poiché, quando le possibilità sono così innumerevoli, le scelte lo diventano altrettanto. Proviamo a fornire brevi soluzioni per pianificare itinerari classici alternati ad idee più insolite.

Partendo dunque da un tour tipicamente “toscano”, che unisca il fascino della cultura ad alcune fra le città d’arte più interessanti d’Italia, suggeriamo, per esempio un mini viaggio che comprenda Firenze, Arezzo e Siena: imperdibile la visita dello splendido capoluogo, affascinante nel suo centro storico, avvolto nella magia dell’Arno e dei suoi Ponti; proseguendo per Arezzo, patria di nomi illustri quali il Petrarca (il primo week end di ogni mese, peraltro, sede di una delle più belle fiere dell’antiquariato di tutta la Toscana), fino ad arrivare a Siena, con la meraviglia di Piazza del Campo, arena del famosissimo Palio, noto in tutto il mondo.

Altro itinerario classico può essere il percorso della suggestiva zona del Chianti, che si snoda fra diverse località fra cui le più note Impruneta, capitale europea della terracotta, Greve in Chianti, la cosiddetta “capitale” dell’area, Montefioralle e il suo Castello, uno dei borghi più belli d’Italia, e ancora Verrazzano e Castellina in Chianti, altrettanto splendidi e suggestivi paesini dove il tempo sembra essersi fermato.

Una soluzione più insolita, invece, è rappresentata da un tour che comprende arte, mondanità e shopping: stiamo parlando di un viaggio da Pisa alla Versilia passando per Carrara, con partenza dalla visita all’incredibile Torre pendente, e non solo, in quella città giovane e romantica, sino ad arrivare a Viareggio, con il suo splendido lungomare ed i bellissimi palazzi stile Liberty. Ed ancora Forte dei Marmi e Pietrasanta, il trionfo della Versilia, una regione nella regione. Infine la visita a Carrara, regina del marmo esportato in tutto il mondo.

E potremmo continuare a lungo, poiché questo territorio è davvero unico, ci sono infatti diverse opportunità per scegliere pacchetti vacanza in Toscana su misura delle proprie esigenze, ovvero per famiglie, per coppie, per gruppi di amici e tanto altro ancora.
Come non pensare per esempio, al mare, alla Costa degli Etruschi, o alle spiagge della Maremma, non a caso conosciute a livello internazionale, o ancora all’Isola d’Elba, “l’altra Toscana”, come la definisce qualcuno, parte integrante comunque di una regione dal sapore unico.

E parlando di sapore, concludiamo con una celebrazione di uno dei piatti più tipici di questa Regione, il “cacciucco alla livornese”, la zuppa di pesce, accompagnata, come vuole la tradizione, da un buon vino rosso e che, da sola, può valere il nostro viaggio in Toscana! Ma come potrete immaginare i prodotti da gustare qui sono tantissimi, e non vi resta altro che preparare le valigie!

Commenta per primo questo articolo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*