Smartphone ricondizionati

Partiamo da un concetto chiave: cos’è un prodotto rigenerato (o ricondizionato)?

Un prodotto rigenerato è un articolo che è già stato venduto ad un primo cliente e successivamente reso dallo stesso per un qualsiasi motivo, come per esempio diritto di recesso, lievi malfunzionamenti, piccoli difetti estetici, ecc. Il prodotto viene quindi accuratamente testato ed eventualmente fosse necessario, riparato, nuovamente imballato e rivenduto perfettamente funzionante a un prezzo di vendita più basso rispetto a quello iniziale di listino. In sostanza, un articolo ricondizionato è una buona occasione per risparmiare sul prezzo e per ricevere un prodotto praticamente quasi nuovo!

Questa filiera di operazioni genera, senza alcun dubbio, alcuni vantaggi per i successivi clienti, a partire, ovviamente, dal prezzo più conveniente, dalla garanzia sicuramente mantenuta (di solito di almeno 6 mesi), da un articolo sicuramente venduto in ottime condizioni, poiché eventuali piccoli difetti o imperfezioni sono descritti nella scheda del prodotto, sino a una consegna veloce e gratuita, in 24/48 ore, tramite corriere o, molto spesso, presso un punto vendita.

E dato che, statistiche alla mano, solo il 28% degli italiani dichiara di cambiare cellulare per necessità, mentre la maggioranza sostituisce l’apparecchio per questioni di gusto, di moda, di scelta semplicemente di brand diverso, di modello più all’avanguardia, nelle nostre case pare restino inutilizzati qualcosa come 120 milioni di smartphone, messi da parte ma ancora, volendo, funzionanti.

La rete offre una panoramica vasta riguardo a siti per l’acquisto di cellulari ricondizionati, peraltro arricchiti da offerte complementari che vanno a confezionare un pacchetto completo di servizi ai nuovi clienti dell’apparecchio: uno dei siti di maggior successo, capace di offrire smartphone di tutte le marche e di ogni modello, è sicuramente www.ekventi.it, il cui nome prende origine da una parola in lingua “Igbo”, ekwentị appunto, che significa proprio, non a caso, telefono!

Su Ekventi.it si possono trovare smartphone di seconda mano, trasformati in prodotti di prima qualità, pronti ad affrontare altri anni di perfetto funzionamento: si rivolge a clienti attenti all’acquisto, con un occhio di riguardo per un prezzo conveniente, senza però rinunciare alla qualità e alla tecnologia d’avanguardia, facendo scegliere online per poi visionare e ritirare l’apparecchio in uno dei 330 punti vendita affiliati in tutta Italia.

Con Ekventi.it è possibile acquistare smartphone come nuovi al massimo delle loro potenzialità, poiché, per esempio, i dispositivi della categoria Prima Scelta sono trattati per essere resistenti all’acqua, ed igienizzati, a garanzia di pulizia accurata, in modo da non dover temere chi può aver toccato quel telefono prima del secondo cliente; inoltre, tutti i dati presenti sul cellulare (video, immagini, file, ecc…) possono essere messi al sicuro da perdite, grazie al servizio dedicato di backup, così come sono altrettanto disponibili i servizi di cancellazione o di trasferimento dati; ed ancora il check up completo del telefono in pochi minuti per scoprire cosa lo rallenta e, buon ultimo, il servizio di Smartphone Cash, grazie al quale Ekventi ritira i vecchi dispositivi, valutandone il valore in base ai listini di mercato.

Nel nostro Paese, fino a qualche anno fa, le vendite di prodotti rigenerati erano veramente sottovalutate o, comunque, limitate a pochissimi articoli (vedi auto o motomezzi) mentre, con l’avvento della tecnologia, e soprattutto con il suo evolversi così rapido, sta prendendo piede anche da noi questo tipo di vendita “second hand” per gli smartphone, in particolare per dispositivi di fascia alta rigenerati piuttosto che nuovi di fascia media più o meno allo stesso prezzo.

E allora…via libera al ricondizionato, purché garantito e proveniente da siti affidabili. E per chi volesse recarsi direttamemnte in negozio, Ekventi mette a disposizione una capillare rete di store in tutta Italia. Qui tutti i negozi ekventi in Italia!

Commenta per primo questo articolo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*