Trapianto dei capelli all’estero: perché si risparmia?

Un trapianto di capelli può essere spesso l’unica soluzione alla calvizie, quando tutti gli altri tentativi di arrestare la perdita di capelli non hanno avuto successo. Un trapianto di capelli consiste un’operazione atta a rimuovere i capelli dalle zone in cui non mancano e crescono più spessi per poi innestarli nella zona dove sono più radi.

La chirurgia di trapianto dei capelli viene richiesta per lo più da uomini di mezza età, ma è eseguita anche su donne che soffrono di calvizie o diradamento dei capelli. La perdita dei capelli può avere un impatto molto forte sulla percezione di se stessi. La chirurgia di trapianto dei capelli può essere una soluzione molto efficace per non imbattersi in uno stato d’animo di insicurezza.

 

Prezzo del trapianto di capelli

Il prezzo di un trapianto di capelli negli anni passati è stato proibitivo per la maggior parte della gente. Negli ultimi anni i costi sembrano essere scesi leggermente, grazie ai miglioramenti raggiunti dalla tecnologia per effettuare innesti di capelli. Oggi, ci sono varie possibilità di interventi chirurgici meno costosi senza sacrificare la qualità dell’innesto. Questi interventi vengono effettuati per lo più all’estero.

 

Dove andare?

Scelte popolari oltreoceano per un trapianto di capelli più economico sono l’Argentina e la Repubblica Dominicana, mentre i cittadini dell’Unione Europea occidentale viaggiano all’est in Cecoslovacchia, Polonia, Croazia, Ungheria e Turchia per ottenere il miglior prezzo per il loro trapianto di capelli. In Nord Africa, Tunisia e Marocco sono ormai all’avanguardia, offrono centri medicali per i trapianti bulbari con tecnologia FUS, TUF e FUE. Nell’Est Europa i paesi più famosi per interventi di medicina estetica sono Serbia (Belgrado è molto rinomata), Cecoslovacchia, Polonia, Ungheria, Croazia e Turchia.

L’India anche è una destinazione molto frequente per il trapianto di capelli, perché offre strutture rinomate a prezzi modici. Oggi per un trapianto dei capelli all’ estero si risparmia quando va bene il 40%. 

 

Cosa prendere in considerazione prima di partire

Ci sono alcune cose da considerare prima di andare all’estero. In primis, è molto più complicato ottenere una visita preliminare di persona con gli specialisti per scegliere insieme a loro quale intervento sia adeguato alla vostra situazione. Ma vi sarà però un primo contatto online che vi permette di valutare nel dettaglio l’affidabilità del lavoro dello specialista e della clinica. In secondo luogo, oltre a risparmiare sul costo dell’intervento, molte cliniche includono nel pacchetto le spese di viaggio e di alloggio nei 3/4 giorni necessario al trapianto.

 

Conviene realmente effettuare il trapianto all’estero?

Per i medici italiani, che conservano dei prezzi piuttosto elevati, no. Non sempre un prezzo basso e agevole è sinonimo di bassa qualità, c’è anche da considerare il fatto che la retribuzione ed i costi di gestione di una struttura ospedaliera all’estero sono nettamente inferiori rispetto al resto d’Europa.

Per questo motivo le cliniche all’estero possono offrire ai propri clienti un prezzo davvero conveniente, garantendo un livello di professionalità e preparazione dei propri medici molto elevato e spesso superiore di molte altre cliniche in altri paesi.

Commenta per primo questo articolo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*