Consigli sulla scelta delle Coppette Mestruali

Coppette Mestruali e assorbenti interni

Le Coppette Mestruali possono essere di diverse tipologie, più o meno grandi e con minore e maggiore spazio contenitivo per il ciclo, ecco perché prima di sceglierle va calcolata la tipologia di ciclo, l’età della donna e l’impiego stesso della coppetta.

Tra le FAQ che le donne hanno sulle Coppette Mestruali quella più nota e conosciuta è la seguente domanda:

Come faccio a scegliere la coppetta mestruale adatta a me?

Un altra domanda che segue la prima è la seguente:

Come posso sapere quale taglia va bene?

Di conseguenza marche come Lunethica ha proposto dei questionari al riguardo. Questi non vogliono essere infallibili ma solo aiutare le donne veicolando la loro scelta verso quella che più sembrerebbe essere la coppetta a loro adatta.

Gli elementi che ci sono da calcolare sono pochi e semplici, a seguire un elenco degli stessi:

  • L’Età Anagrafica
  • Eventuale Numero di Figli ottenuti per parto di tipo vaginale
  • Il Flusso mestruale

Partendo dal punto I quello dell’età, va detto che al suo interno vi sono altre due distinzioni da fare. Quella dall’inizio del ciclo ai 25 anni e quella dai 26 anni alla fine del ciclo. Nel primo caso il tipo di coppetta dovrà essere piccolo-media mentre sopra i 25 anni dovrà essere medio-grande. La ragione di questa differenza sta sostanzialmente nell’elasticità delle pareti vaginali che è maggiore e quindi consente maggiore aderenza della coppetta stessa, sotto i 25 anni.

Per quanto riguarda la seconda voce invece se non si sono avuti figli la taglia della coppetta dovrà essere medio-piccola mentre se si sono avuti uno o più figli la taglia dovrà essere medio-grande, ciò dipende dalla trasformazione del pavimento pelvico che perde tonicità dopo il parto.

Anche il flusso mestruale però ha una certa importanza nella scelta della misura della coppetta. Se questo è scarso la coppetta sarà piccola, se è abbondante la coppetta sarà grande.

Ovviamente va calcolato anche il flusso giornaliero, molte donne infatti per i primi giorni di flusso abbondante prendono le coppette grandi mentre successivamente per i giorni successivi ricorrono a quelle piccole e medie.

Altre Domande

La coppetta mestruale quanto si può tenere?

Se la coppetta non si stacca cosa devo fare?

Altre giuste preoccupazioni per le donne che non impiegano da tempo la coppetta mestruale sono legate al suo impiego. Innanzitutto va detto che la coppetta va inserita esclusivamente con il ciclo, è sconsigliabile fare tentativi quando non si hanno le mestruazioni. Per toglierla il rimedio migliore è quello di inserire le dita e sfilarla piegandola verso il centro dai lati della parete vaginale. Facendo piano ovviamente.

Per i tempi di tenuta invece dipendono da persona a persona e soprattutto dal flusso. Ma per essere certe che sia piena potete sempre sentirlo attraverso le dita anche in questo caso, comunque generalmente le coppette durano più degli assorbenti e quindi tenete conto anche di questa loro particolarità, mediamente le donne sostengono che la durata è di 8 ore ma appunto questo vale per alcune, comunque rispetto agli assorbenti è molto di più!

Commenta per primo questo articolo

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*